Gricignano

Gricignano, lite tra famiglie in Via Marconi: uomo impugna pistola a salve per “zittirle”

Gricignano (Caserta) – Esasperato per la lite tra due famiglie, le minaccia con una pistola a salve. E’ successo nel pomeriggio di giovedì 20 febbraio a Gricignano, in via Marconi. Sul posto giungevano i poliziotti del commissariato di Aversa, guidato dal primo dirigente Vincenzo Gallozzi, dopo aver ricevuto la segnalazione riguardante la presenza di numerose persone che urlavano e di un uomo che impugnava un’arma.

Gli agenti accertavano che si era verificata una lite verbale molto animata tra una famiglia residente in una palazzina e un’altra famiglia giunta in via Marconi per chiarire problematiche di natura personale. Le urla e gli schiamazzi, che caratterizzavano per diverso tempo l’alterco, non consentivano il riposo ad un operatore ecologico, F.S., 53 anni, il quale, avendo lavorato di notte, cercava di dormire tranquillo.

Esausto per la situazione, in preda alla rabbia, decideva di scendere in strada armato di pistola a salve e, puntandola contro di loro, intimava ai litiganti di andare via, altrimenti li avrebbe “sparati”. Solo l’intervento dei poliziotti consentiva il ritorno alla calma. Il 53enne veniva condotto in commissariato e segnalato alla competente autorità giudiziaria per il reato di minacce. Nel frattempo, rinvenute nella sua abitazione, venivano sequestrate ben tre pistole a salve prive del tappo rosso.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico