Aversa

Aversa, 19enne ferita da proiettile a Capodanno: opposizione si appella ai cittadini

Aversa (Caserta) – “Il gravissimo episodio che si è consumato durante i festeggiamenti per il nuovo anno, con il ferimento, per fortuna non in modo grave, di una giovane concittadina, ci lascia basiti. Atti del genere, perpetrati da menti tutt’altro che pensanti e responsabili, sono da condannare in modo duro e deciso”. Lo affermano, in una nota congiunta, commentando l’episodio della 19enne raggiunta all’addome da un proiettile vagante durante la notte di Capodanno, i consiglieri di minoranza del Comune di Aversa che, intanto, sottolineano di “confidare” nel lavoro incessante e serrato degli uomini del commissariato di Aversa, diretti egregiamente dal dottor Gallozzi, affinché il responsabile di tale ‘scempio’ venga assicurato alla giustizia. Alla giovane aversana, vanno i nostri più sinceri auguri affinché si riprenda presto”.

Gli esponenti dell’opposizione, inoltre, confidano “nella collaborazione dei cittadini che in qualche modo potrebbero essere a conoscenza di elementi utili per le indagini, così da aiutare il lavoro della Polizia e iniziare a cambiare le coscienze di chi vuole e pretende di vivere in una città finalmente ‘sana’”.

Sull’episodio è arrivata anche la condanna del sindaco Alfonso Golia: “È vergognoso che ancora ci sia chi spara colpi d’arma da fuoco per la fine dell’anno. Di fronte al totale disprezzo delle regole, della convivenza civile è difficile trovare espressioni adeguate. Spero che l’indagine, immediatamente avviata dagli agenti di polizia del commissariato della nostra città e dalla scientifica, sia rapida e che chi ha premuto quel maledetto grilletto venga assicurato alla giustizia. Alla ragazza ferita auguro che possa tornare quanto prima alla sua vita normale”. Nel frattempo, proseguono le indagini della Polizia di Stato per individuare il responsabile del ferimento avvenuto in una notte “da far west” per la città normanna, considerando anche altri episodi deplorevoli (leggi qui).

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico