Cesa

Cesa, indagine bollettini archiviata. L’opposizione: “Guida solo oggi si scopre garantista”

Cesa (Caserta) – “Siamo persone rispettose dei provvedimenti della magistratura, ma a fronte delle dichiarazioni del sindaco sui social con foto e articoli, sentiamo il dovere di fare qualche precisazione”. Così esordiscono i consiglieri di opposizione Raffaele Bencivenga, Amelia Bortone, Luigi De Angelis, Ernesto Ferrante e Carmine Alma nel commentare le dichiarazioni rilasciate dal sindaco Enzo Guida per il quale è stata archiviata l’accusa di “falso” nell’ambito di un procedimento aperto dalla Procura di Napoli Nord (leggi qui). Secondo il primo cittadino, infatti, l’opposizione, che aveva chiesto a gran voce le sue dimissioni, avrebbe agito animata da un “cieco odio” nei suoi confronti, nonostante si trattasse solo di una fase di indagine preliminare.

“All’epoca della vicenda a cui fa riferimento il primo cittadino – spiegano gli esponenti dell’opposizione – i fatti sono stati riportati e resi noti da tutta la stampa locale. Abbiamo fatto il nostro dovere di opposizione. Guida, riscopertosi solo oggi garantista e dispensatore di buoni sentimenti, dopo anni passati ad emettere sentenze di condanna e a lanciare accuse alla cieca all’indirizzo dei suoi avversari politici, è imputato in ben due processi per vicende tristemente note. Ma evidentemente deve averlo dimenticato. La Pubblica amministrazione non solo deve essere cristallina ma deve anche mostrarsi tale a tutti gli amministrati. In tal senso, lo ribadiamo ancora una volta, sarebbe stato opportuno un gesto di responsabilità da parte del sindaco anche per aver egli stesso maggior libertà di tutelarsi e difendersi. Nelle sedi opportune”.

L’opposizione conclude: “Un attacco così violento nei confronti dei consiglieri di minoranza da parte del capo dell’amministrazione, supportato da volti noti della ‘industria del fango’, ha il solo obiettivo di fomentare contrasti e alimentare odio nei confronti degli avversari politici, arrecando un danno irreparabile a tutti i cittadini di Cesa per un meschino calcolo elettorale. Un giochino a cui non intendiamo prestarci”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico