Caserta

Caserta, competenze nella Difesa: presentato progetto europeo alla Scuola Aeronautica

Caserta – Il primo progetto europeo per la formazione delle competenze nella Difesa, del valore di 4 milioni di euro, è stato presentato oggi a Caserta in occasione dell’evento internazionale “Competenze per la Difesa e Tecnologie Duali – Il ruolo delle regioni e dei fondi strutturali e di investimento europei”, presso la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare.

Si chiama ASSETs+ e partirà a gennaio 2020: un progetto internazionale a guida italiana di cui il Dac – Distretto Aerospaziale della Campania, è l’unico attore campano a farne parte. Ad ottobre dello scorso anno, infatti, la Commissione Europea ha lanciato il Programma Erasmus+ che per la prima volta conteneva una Call specifica per la Difesa e a cui il Distretto ha risposto insieme a Leonardo Technical Training (ex Consaer). Da un paio di anni, in particolare, le attività della Difesa in Europa sono state “sdoganate” e la Commissione Europea ha cominciato ad occuparsi direttamente ed esplicitamente di questa tematica.

Il Programma Europeo per la Difesa (Edidp 2019-2020 – European Defence Industrial Development Programme) ha una dotazione di 500 milioni di euro. A questo seguirà il programma Edf 2021-2027 “European Defence Fund” con una dotazione di ben 13 miliardi. Su questi temi sono stati focalizzati gli interventi di aziende, distretti, autorità europee, nazionali e regionali, centri di ricerca e università, a raccolta in Campania in occasione della due giorni organizzata dalla Commissione europea, congiuntamente con il Distretto. L’appuntamento, che si svolge nell’ambito dell’European Network of Defence-related Regions, ha acceso i riflettori sui fondi strutturali e di investimento europei e sul modo in cui questi possano contribuire a vincere le nuove sfide che l’Europa sta affrontando in termini di difesa nei mutati equilibri internazionali.

Presenti Luigi Carrino, presidente del Distretto aerospaziale della Campania (DAC), il generale di squadra aerea Roberto Comelli, intervenuto in rappresentanza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica militare, il prefetto di Caserta, Raffaele Ruberto. A fare gli onori di casa il colonnello Nicola Gigante, comandante della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, che ha commentato: “La Scuola Specialisti di Caserta è uno dei fiori all’occhiello dell’aeronautica militare e spesso ospita numerosi allievi di altre forze armate aeronautiche e non. La Scuola è una risorsa per il territorio campano e, in particolare, per quello casertano. In quest’ottica è stata ospitata, per due giorni, presso il nostro Auditorium con circa 600 posti a sedere, la conferenza plenaria e le sessioni di studio parallele organizzate dalla Commissione Europea con il Distretto Aerospaziale Campano di particolare interesse per lo sviluppo della regione e per i risvolti più ampi che potranno esserci”. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico