Società

Gricignano, mensa scolastica dalla prossima settimana. Fusco risponde alle critiche

di Antonio Taglialatela

La data esatta ancora è stata fissata ma è certo che dalla settimana prossima partirà il servizio di refezione scolastica nelle scuole dell’infanzia “Lorenzini” e “Pascoli” di Gricignano. Ad annunciarlo è la dottoressa Maria Fusco, delegata alla Pubblica istruzione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Santagata, che stamani ha incontrato i rappresentanti della ditta aggiudicataria del servizio, mentre domani, dopo un sopralluogo tecnico, comunicherà la data ufficiale d’inizio della mensa e tutte le informazioni per l’acquisto dei ticket.

“Nonostante l’iter di gara per l’affidamento del servizio sia stato avviato nel dicembre 2018, quindi quasi un anno fa, – spiega la delegata Fusco – ci sono state diverse vicende amministrative che hanno comportato un ritardo nella conclusione della procedura. Solo martedì scorso, infatti, si è tenuta l’ultima seduta della commissione di gara nella quale è stato individuato, secondo i criteri previsti nel bando, l’operatore che svolgerà il servizio”. E’ risultata aggiudicataria una Atp (Associazione temporanea di imprese), costituita da “Coniglio d’oro srl” e “Prometeo cooperativa sociale”, alla quale sarà affidato un incarico triennale.

“A nome di tutta l’amministrazione – fa sapere Fusco – ringrazio i genitori dei nostri piccoli alunni per la pazienza dimostrata. Sono anche io una mamma di una bimba piccola e capisco perfettamente il disagio per la mancanza di un servizio così importante quale la refezione scolastica nei plessi dell’infanzia. Vigilerò in prima persona sulla qualità dei prodotti serviti dalla nuova società e sarò grata alla preside Loredana Russo e ai genitori per ogni costruttiva segnalazione delle possibili carenze nel servizio offerto”.

Intanto, Fusco non le manda a dire a chi (“fortunatamente pochi”, sottolinea, nda.) ha manifestato “preoccupazioni” sui social sulla presunta impossibilità di un suo impegno quotidiano verso la scuola. “Posso rassicurare tutti – risponde la consigliera delegata – che, anche nei giorni della settimana che mi vedono lontana dalla mia città, per il mio lavoro di insegnante fuori regione, sono costantemente in contatto con gli uffici comunali, con i colleghi amministratori e con la dirigente scolastica, e sono pronta a recepire tutte le segnalazioni e consigli da parte di genitori e cittadini”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico