Caserta Prov.

“Samara challenge”, è psicosi nel Casertano: provocato anche incidente stradale

Gli emuli di “Samara Morgan”, l’inquietante protagonista della trilogia cinematografica di “The Ring”, continuano ad essere avvistati nella zona del Casertano, come ad Aversa, Casal di Principe, Gricignano, Marcianise, Santa Maria Capua Vetere e altri centri.

Il “gioco” consiste nell’aggirarsi per le strade, preferibilmente di notte, con una veste bianca e parrucca con capelli lunghi e scuri calati sul volto. Il look può completarsi con un coltello, che dovrebbe essere finto. Lo scopo è quello di spaventare i passanti e farsi riprendere in un video da pubblicare poi sui social. Ma questa cosiddetta “Samara Challenge”, che dovrebbe essere innocua, può invece trasformarsi in una trappola per gli stessi giocatori che rischiano di spaventare più del dovuto i passanti, con epiloghi che potrebbero rivelarsi drammatici.

Ma ieri sera si è giunti addirittura al “delirio collettivo”. Nella frazione Caturano di Macerata Campania, a pochi chilometri da Caserta, è scattata la “caccia a Samara”, vista aggirarsi a bordo di un’auto con altri due personaggi: il pagliaccio di “It” e la suora di “The Nun”. Alcuni ragazzi, anch’essi a bordo di un’auto, dopo aver incrociato la vettura con a bordo i tre “mostri”, hanno deciso di inseguirli ma gli stessi inseguitori, durante la corsa, giunti in via San Lorenzo, hanno prima urtato contro l’auto di due ignari coniugi e poi sono finiti contro un muro. L’incidente, fortunatamente, non ha avuto gravi conseguenze.

Gli avvistamenti di Samara si sono registrati anche nel Napoletano. Anche lì, in alcuni casi, si è andati oltre il semplice gioco: una ragazzina è stata picchiata a Gragnano, un’altra a Afragola. A Torre del Greco, la Samara ha tirato fuori un coltello creando il panico. Un fenomeno, quindi, che starebbe degenerando. Ecco perché i cittadini stanno lanciando continui appelli, soprattutto via social, alle forze dell’ordine affinché venga messa la parola fine all’assurdo gioco.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico