Aversa

Aversa, crisi rifiuti. Caterino: “Mentre opposizione strumentalizza noi pensiamo a soluzioni”

Aversa – “Mentre l’opposizione pensa a fare attacchi strumentali noi pensiamo alle soluzioni e alla programmazione”. Lo sostiene la consigliera comunale Elena Caterino in merito alle polemiche sui disservizi inerenti la raccolta rifiuti in città. “Con l’assessore Ciarmiello – spiega la presidente del Pd aversano – stiamo programmando una serie di iniziative a partire dal compostaggio domestico che è stato gestito male, ragion per cui ha prodotto scarsissimi risultati. In realtà, prima d’ora non è mai stata valutata l’efficacia e l’effetto del progetto perché 40 compostiere su 500 in una città come Aversa sono una goccia in un mare, o meglio, purtroppo per noi, un flop colossale. Modificheremo, pertanto, il vecchio regolamento. Modifica necessaria per superare il limite dei 30 metri quadrati, uno dei motivi per i quali l’avviso è andato quasi del tutto deserto”.

“Inoltre – annuncia la consigliera Dem – i cittadini più meritevoli saranno premiati a differenza dell’attuale regolamento in cui è richiamato genericamente un incentivo. Informeremo le persone sulle tecniche da adottare per la realizzazione del compost. Infatti, non essendo state bene informate, tante persone hanno esitato a fare richiesta in passato. A tal proposito, attiveremo uno sportello di ascolto per l’utenza per fornire assistenza. Stiamo anche riavviando la procedura per recuperare un bando arenato e fermo dal 2017 che prevede l’adozione delle compostiere di comunità per i condomini, per attività commerciali eccetera. Proporremo la compostiera di comunità anche per il mercato ortofrutticolo, risolvendo così il problema umido. Stiamo, poi, predisponendo gli atti per la fornitura prevista per l’installazione delle isole ecologiche a scomparsa”.

“A settembre – spiega ancora Caterino – attiveremo una serie di altre iniziative come una campagna di educazione ambientale, a partire dalle scuole. Stiamo predisponendo una serie di controlli con il nucleo ambientale. Sono state installate una serie di telecamere ‘trappola’ grazie alle quali sono stati già sanzionati alcuni cittadini. Stiamo monitorando senza sosta la mala gestione della Senesi che ormai è a fine mandato. Per quanto riguarda la questione roghi e l’emergenza rifiuti, abbiamo incontrato gli amministratori dell’agro con i quali metteremo in campo iniziative comuni”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico