Campania

Spaccio di droga tra l’Aversano e il Giuglianese: 2 arresti

Sono ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 43enne italiano e un 60enne nigeriano arrestati dai carabinieri del nucleo investigativo del gruppo di Aversa, guidato dal maggiore Terry Catalano, tra la città casertana e la confinante Giugliano, in provincia di Napoli.

Il provvedimento, emesso dal gip del tribunale di Napoli Nord, su richiesta della Procura, rientra in un’articolata attività di indagine che, supportata anche da riscontri tecnici, ha consentito di raccogliere, secondo l’ipotesi accusatori avvalorata dal giudice per le indagini preliminari, un grave quadro indiziario a carico dei due indagini in ordine a oltre 70 episodi di spaccio di droga avvenuti, tra maggio e agosto 2018, tra i comuni casertani di Lusciano e Aversa e quelli napoletani di Sant’Antimo e Giugliano.

Effettuate anche diverse perquisizioni personali e domiciliari, all’esito delle quali il 60enne nigeriano è stato trovato in possesso di altri 32 involucri contenenti, complessivamente, 17 grammi di eroina. L’africano è stato condotto in carcere, mentre il complice italiano assegnato al regime dei domiciliari.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico