Politica

Aversa, un 13 giugno di proclamazione e festa per il neo sindaco Alfonso Golia

di Nicola Rosselli

Prima giornata da sindaco di Aversa quella di giovedì 13 giugno per Alfonso Golia. Alle 12 ci sarà la proclamazione ufficiale e, subito dopo, il passaggio di consegne con il commissario prefettizio Michele Lastella che ha retto le sorti della città normanna praticamente per quattro mesi.

Di seguito un incontro con i dirigenti «per un momento di ascolto delle criticità e delle attività in itinere. Oltre, ovviamente, a fornire i primi input sul metodo e sugli indirizzi che questa amministrazione vuole applicare», ha dichiarato il primo cittadino che in serata, alle 20.30, si concederà un bagno di folla in piazza Municipio «non solo per ringraziare, ma anche per rimarcare che sono il sindaco di tutti gli aversani».

«Ringrazierò –  ha continuato Golia – quanti hanno creduto in me, nel nostro progetto politico affidandoci la grande responsabilità di aprire una pagina nuova della vita amministrativa della città di Aversa. Sono stati 45 giorni bellissimi, carichi di impegno, passione ed entusiasmo, ma adesso arriva la parte più importante». «Con il lavoro quotidiano, con la normalità, – è ancora il neo sindaco a parlare – dobbiamo riportare Aversa ad essere una città normale, in tutti i settori. Non vedo l’ora di iniziare. Agli aversani chiedo il sacrificio di collaborare con noi per sentirci tutti artefici di un cambiamento».

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico