Caserta

Il Rotary Club “Caserta Terra di Lavoro 1954” premia gli “eroi quotidiani”

Un riconoscimento ufficiale per chi, col proprio lavoro, si è distinto in un territorio che, purtroppo, sale alla ribalta della cronaca sono per eventi negativi. Il “Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1954” ha voluto premiare rappresentanti delle forze armate e dell’ordine oltre ai medici dell’azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” che, lontano dalle luci dei riflettori, si sono distinti per particolari meriti svolgendo il proprio lavoro.

“Un riconoscimento – ha spiegato il presidente del Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1953, Sandro Pasca di Magliano – per dimostrare che Caserta sa apprezzare chi quotidianamente svolge un ruolo importante, a volte anche fondamentale, per la nostra quotidianità. Un premio a persone che dedicano la loro vita professionale a tutti i cittadini”.

Nel corso della serata di giovedì, sono stati premiati il maresciallo capo della Guardia di finanza Giovanni Scialdone (dal colonnello Cioffi), il commissario Domenico Fasci (dal Questore Vicario Curtale), il sergente maggiore dell’Esercito Pasquale Giusti (dal colonnello Schiariti), l’assistente di Polizia municipale Giuliano Raimondo (dal comandante De Simone).

Sono stati, inoltre, insigniti della massima onorificenza Rotariana (Phf) per la particolare opera di service prestata, il professore Nicola Coppola, primario del reparto Malattie infettive dell’ospedale di Caserta; Vincenzo Selva, dirigente medico del reparto Malattie infettive dell’ospedale di Caserta; Mario Ferrante, direttore generale dell’azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano”; ed infine il past president Fabrizio Fusco.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico