Aversa

Ztl ad Aversa, associazioni dei commercianti sul piede di guerra

Le associazioni di categoria Confesercenti, Confcommercio e Casartigiani, insieme al Comitato Aversa Centro Commercio Vivo si sono riunite ancora una volta per discutere delle problematiche che, a loro avviso, la Ztl sta procurando a tutte le attività commerciali site nel centro della città.

“Innanzitutto – spiegano in una nota – bisogna prendere atto che l’amministrazione comunale in carica, dopo circa sette richieste protocollate per avere un incontro, si rifiuta categoricamente di avere un confronto con le associazioni di categoria, rifiuta qualunque esse siano proposte per migliorare la zona a traffico limitato ma, soprattutto, ha abbandonato qualsiasi dialogo diretto con gli operatori economici. Siamo amareggiati da questo atteggiamento despota e non costruttivo”.

“Il commercio – sostengono le associazioni – perde ogni giorno il 70% degli incassi rispetto ad un anno e mezzo fa, ovvero prima dell’installazione dei varchi. Perde ulteriormente introiti a causa dell’eliminazione del parcheggio in piazza don diana, lavori fermi dal mese di agosto scorso”.

Infine, le associazioni annunciano di volersi rivolgere al Prefetto e di voler incrociare le braccia: “A breve verrà protocollata un’ulteriore richiesta di incontro con l’amministrazione, cui seguirà una lettera aperta al Prefetto per sollecitare un suo intervento, tale è la mancanza di rispetto, di chi ci amministra, verso una categoria che è sempre stata all’avanguardia e fiore all’occhiello di questa città. Proclameremo un nuovo stato di agitazione che porterà ad una serie di manifestazioni per esprimere il nostro malcontento”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico