Aversa

Aversa, De Cristofaro: “Quattro storiche strutture saranno restituite alla città”

Buone notizie per gli aversani. Il sindaco Enrico De Cristofaro, durante la rituale conferenza stampa di fine d’anno, in forte polemica con le opposizioni, ha annunciato che quattro storici edifici torneranno in possesso della città. E’ stata, infatti, chiesta all’Adisu, Ente per il diritto allo studio universitario, non solo la restituzione dell’ex carcere mandamentale, in via Saporito, ma anche l’edificio dell’ex scuola “Manzoni”, in via Castello, per la mancata destinazione di entrambe le strutture a residenze per studenti universitari.

L’ex carcere mandamentale è spesso finito al centro di polemiche perché, una volta inaugurato e destinato a “Casa dello Studente”, oltre 10 anni fa, non è stato mai utilizzato ed è costato solo in termini di manutenzione.

Il sindaco ha elencato, inoltre, altri interventi attesi da anni come la restituzione, da parte dell’amministrazione giudiziaria, dell’ex sede della Pretura, in piazza San Domenico, dove solo alcuni locali sono utilizzati come archivi del Giudice di Pace, e la ristrutturazione del Padiglione “Leonardo Bianchi” nell’ex manicomio della Maddalena. Quest’ultimo intervento costerà circa 5  milioni di euro, tutti finanziati con fondi comunitari. A lavori ultimati la struttura ospiterà le associazioni che si occuperanno del disagio sociale.

di Franco Terracciano

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico