Cronaca

Ostia, incendiavano cassonetti e auto: arrestati due fratelli

di Redazione

Due fratelli lituani, di 19 e 21 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Ostia con l’accusa di reati in concorso di incendio, furto aggravato, furto in abitazione e ricettazione. Gli indagati sono ritenuti responsabili di diversi incendi di auto e cassonetti per la raccolta differenziata da poco installati in più punti del territorio del X Municipio avvenuti ad ottobre scorso, che molti cittadini della zona ricordano come “Le notti di fuoco”.

I reati commessi dai due piromani hanno causato danni patrimoniali per oltre mezzo milione di euro. I militari hanno notificato nei loro confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip su richiesta del procuratore aggiunto Nunzia D’Elia.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico