Cronaca

Teano, oltre 25 chili di droga nascosti in auto: arrestata 33enne

di Redazione

Era monitorata e pedinata già da qualche tempo. In più occasioni era riuscita a vanificare l’azione degli agenti che invano, anche nel corso di perquisizioni reiterate, puntavano a prenderla con le mani nel sacco. Il risultato positivo è arrivato finalmente ieri sera. Gli agenti del commissariato di polizia di Sessa Aurunca hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio, F. C., di 33 anni, nata e residente a Teano.

La donna, già nota agli agenti per i precedenti di polizia di cui risulta gravata, per lo più in materia di stupefacenti, è stata trovata in possesso di circa 25 chili di marijuana, 200 grammi di cocaina purissima pronta per essere tagliata, raddoppiandone quindi la quantità, e 0,5 grammi di crack misto a eroina, sostanza con forti poteri allucinogeni. Lo stupefacente è stato trovato per lo più a bordo di un’autovettura di proprietà di un soggetto su cui sono in corso accertamenti, parcheggiata in una zona di pertinenza dell’abitazione della donna, e le cui chiavi erano da questa tenute. La droga era custodita in una valigia in neoprene di colore azzurro, ben celata all’interno del veicolo, e in alcuni contenitori per uso domestico di quelli che si è solito usare in cucina per la conservazione degli alimenti sottovuoto.

Tutto lo stupefacente rinvenuto è stato posto sotto sequestro per essere messo a disposizione dell’autorità giudiziaria una volta esaurito l’iter di campionatura e analisi effettuate dai tecnici della polizia scientifica del commissariato. La donna è stata associata alla casa circondariale femminile di Pozzuoli, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Un altro brillante risultato conseguito dagli agenti del commissariato di Sessa Aurunca, negli ultimi tempi molto attivo sul fronte del contrasto allo spaccio di stupefacente, annosa piaga che affligge, per le tragedie umane che sortisce, soprattutto la popolazione giovanile.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA (attendere caricamento…)

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico