Società

Napoli, l’Arma dei Carabinieri celebra la Virgo Fidelis e i suoi orfani

di Redazione

“Un triplice significato espresso dalle parole religiosità, storicità e solidarietà”. Così il generale Giovanni Nistri, comandante interregionale Ogaden dell’Arma dei Carabinieri, durante le celebrazioni per la patrona della Benemerita, la Madonna venerata sotto il titolo di Virgo Fidelis.

Commemorati, per l’occasione, il 76esimo anniversario della Battaglia di Culquaber, svoltasi durante la Seconda guerra mondiale in Africa Orientale e durante la quale un intero battaglione di carabinieri si sacrificò per impedire l’avanzata nemica, e la “Giornata dell’Orfano”, con la consegna dei premi bontà e profitto agli orfani dell’Arma.

La liturgia eucaristica è stata presieduta dall’arcivescovo metropolita di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, nella chiesa di Sant’Anna dei Lombardi. Il pastore, nel corso dell’omelia, ha ricordato i recenti fatti di cronaca legati alla criminalità giovanile, esortando chiesa, istituzioni e famiglie a interrogarsi e a fare la propria parte per la tutela dei minori.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico