Società

Vaccino antinfluenzale in Campania, il caldo ne “rallenta” l’arrivo

di Redazione

Il caldo anomalo di questo inizio d’autunno ha ritardato l’arrivo dell’influenza stagionale. Se negli anni passati ottobre era il mese dello scoppio di raffreddore e delle patologie alle vie respiratorie, quest’anno il virus potrebbe arrivare a novembre o entro Natale.

Fare prevenzione, però, serve a ridurre i rischi e anche se il freddo non ha fatto ancora la sua comparsa resta questo il periodo utile per la somministrazione del vaccino antinfluenzale.

A Napoli e in Campania, come confermano i farmacisti, pochissimi hanno fatto fino ad oggi il vaccino poiché non sarebbero ancora disponibili all’Asl, tranne qualcuno, in bustine o compresse, che tuttavia sembra non interessare i cittadini, visto il clima ancora mite, e che comunque non rappresenta il classico vaccino contro l’influenza.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico