Società

In tilt il sistema di check-in: caos negli aeroporti di mezzo mondo

di Redazione

In diversi aeroporti di tutto il mondo si segnalano gravi disagi per chi viaggia. Un programma informatico che gestisce i sistemi di check-in dei passeggeri è andato, infatti, in tilt attorno alle 11.30. Lunghissime code si sono formate ai banchi dell’accettazione, visto che il software è utilizzato da più di cento compagnie. Colpiti, tra gli altri, gli scali londinesi di Heathrow e Gatwick, oltre che Parigi Charles de Gaulle e Washington DC.

Problemi sono stati segnalati anche a Baltimora, Melbourne, Changi a Singapore, Johannesburg e Zurigo. Il sistema di check-in gestito da Amadeus Altea è utilizzato da 125 compagnie aeree. L’azienda ha segnalato che un problema di rete sta provocando i disagi, ma il servizio sta gradualmente riprendendo.

“Un piccolo numero di compagnie aeree sta attualmente avendo problemi a intermittenza con il sistema di check-in negli aeroporti”, ha spiegato un portavoce dello scalo di Heathrow. “I passeggeri possono ancora effettuare il check-in per i loro voli, anche se la procedura potrebbe richiedere più tempo del solito”, ha aggiunto. “Stiamo lavorando in sinergia molto stretta con le nostre compagnie aeree per aiutarle a risolvere la questione il più presto possibile. Ci scusiamo per ogni inconveniente che tutto questo potrebbe causare”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico