Cronaca

Donna strangolata in casa, si costituisce ex compagno

di Stefania Arpaia

Riccione – L’ennesimo caso di femminicidio è avvenuto a Riccione dove una donna è stata trovata priva di vita nella sua abitazione.

A costituirsi a poche ore dal delitto, avvenuto giovedì mattina, è stato l’ex compagno della donna, che ha confessato alle forze dell’ordine l’omicidio commesso. La vittima è una straniera di 50 anni, di nazionalità moldava.

L’uccisione è avvenuta in un appartamento di viale Dante. Non è ancora chiara la dinamica dell’accaduto ma pare che l’uomo, italiano, non riuscisse ad accettare la fine della loro relazione e colto da un raptus d’ira abbia strangolato l’ex compagna.

In un primo momento l’assassino si è dato alla fuga. Poi ha deciso di costituirsi e si è recato volontariamente dai carabinieri di Cesena. Sul posto sono giunti gli inquirenti e il magistrato di turno. 

La vittima lascia una figlia di 10 anni, avuta da un connazionale prima della relazione con l’italiano.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico