Cronaca

Irpinia, falso cieco guidava trattore e teneva sequestrata la badante

di Redazione

Non solo truffava l’Inps percependo illecitamente una pensione di invalidità perché “non vedente” ma teneva sequestrata in casa la sua badante.

E’ accaduto in una cittadina in provincia di Avellino. Vittima una donna dell’Est europeo, privata del passaporto e costretta in casa sotto minacce e aggressioni.

Da tempo il falso cieco era nel mirino degli investigatori poiché, secondo quanto emerso dalle indagini, nonostante la “malattia”, guidava il trattore e faceva acquisti nei negozi.

Oltre che per truffa ai danni dello Stato – reato per il quale è stato disposto, dal tribunale di Benevento, il equestro preventivo di beni immobili e finanziari per 90 mila euro, pari alla somma indebitamente percepita come falso cieco – l’uomo dovrà rispondere di sequestro di persona, minacce e lesioni. Intanto, il giudice ha emesso nei suoi confronti un obbligo di dimora e il divieto di accogliere in casa domestici o badanti.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico