Cronaca

Andria, sequestrati beni per 200mila euro a un “nullatenente”

di Redazione

Andria – Beni per un valore di circa 200mila euro, riconducibili ad uomo già agli arresti domiciliari ad Andria, sono stati posti sotto sequestro preventivo dalla polizia, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Trani su proposta del Questore di Bari.

Il provvedimento riguarda un fabbricato, tre autovetture di media cilindrata, una moto di grossa cilindrata e alcuni depositi a risparmio, bancari e postali.

L’uomo aveva dichiarato al Fisco di non avere reddito.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico