Cronaca

Nipote malato e costretto a dialisi: nonna gli dona un rene

di Stefania Arpaia

Torino – Una storia con lieto fine a Torino dove una nonna ha deciso di donare un rene al nipote, da tempo malato. 

Il giovane, affetto fin dalla nascita da una malattia renale congenita, da oltre un anno era costretto a sottoporsi a lunghe sedute di dialisi che gli causavano sofferenze. E così che la donna, 56 anni, ha deciso di dargli il proprio organo in modo da permettergli di avere una vita “normale”.

I due sono stati sottoposti ad un doppio intervento chirurgico realizzato dall’equipe dell’ospedale torinese Molinette. Prima dell’operazione, nonna e nipote si sono abbracciati.

“Tante persone non sono fortunate ad avere una nonna come quella che ha mio figlio – ha detto il padre del bambino che ha ribadito l’importanza della donazione degli organi – Mia suocera è stata meravigliosa. Ha compiuto un gesto d’amore incredibile”.

“Sono contenta perché è andato tutto bene”, ha detto invece la donna che ha ricevuto una telefonata del ministro della salute, Beatrice Lorenzin che si è complimentata con lei. 

Nonna e nipote sono ancora in stato di degenza ma, secondo quanto riferito dai medici, potranno in breve tempo ritornare a casa.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico