Cronaca

Attentato a Baghdad: 20 morti. Usa: “Preso ministro delle Finanze dell’Isis”

di Emma Zampella

È di 20 morti e 60 feriti il bilancio dell’ennesimo attacco suicida avvenuto durante una partita di calcio in un villaggio a sud di Baghdad, nella provincia irachena di Babil. Lo riferiscono fonti della Sicurezza. L’isis ha rivendicato l’attentato attraverso il network jihadista Amaq News. Lo riferisce il Site.

Funzionari della sicurezza irachena hanno precisato che il kamikaze si è fatto saltare in aria all’interno dello stadio quando ancora era pieno durante una partita di calcio nella città di Iskanderiyah, a 50 km dalla capitale Baghdad. Anche fonti mediche hanno confermato il triste bilancio.

Intanto, fonti locali fanno sapere, congiuntamente al capo del Pentagono, Ash Carter, che è stato ucciso, in un’operazione Usa, un leader dello stato islamico, il “ministro delle Finanze” dell’Isis. Si tratta di “un terrorista noto, fin dai suoi legami con al Qaida” e “uno dei tre obiettivi di maggiore valore” nella lotta allo Stato Islamico. Carter ha inoltre sottolineato che gli Stati Uniti sono “impegnati più che mai al fianco dell’Europa. I nostri nemici sono gli stessi”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico