Home

Svizzera, guardia carceraria si innamora di detenuto e lo fa evadere

Berna – Un carcerato è evaso dalla prigione svizzera di Limmattal, nella notte tra lunedì e martedì, aiutato da una secondina innamorata di lui.

La fuga è stata organizzata nei minimi dettagli. L’uomo, Hassan Kiko, 27 anni, di origine siriana, era stato condannato per stupro e violenza sessuale. E’ caccia all’uomo.

La notizia è stata diffusa dai media locali della Svizzera secondo cui sarebbe stata la guardia carceraria Angela Magdici, 32 anni, ad aprire le sbarre e a far fuggire il 27enne. Il Ticino news ha diffuso la notizia e ha fatto sapere che i due potrebbero essere diretti in Italia.

L’allarme dell’evasione è stato lanciato intorno alle 5 di martedì mattina quando un’altra guardia si è accorta dell’assenza del detenuto. Fonti locali riferiscono che il siriano erano giunto in Svizzera come richiedente asilo.

Fu condannato a più riprese per reati a sfondo sessuale. Il più grave risale al 23 novembre 2014, quando abusò di una 15enne al di fuori di un locale a Schlieren. Fu arrestato 4 mesi dopo e condannato a 4 anni di carcere per violenza carnale, nonostante lui dichiarò che il rapporto fu consenziente.

Il siriano è protagonista anche di un altro episodio di violenza, in cui abusò di una 19enne, nel 2012.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico