Home

Sanremo, bene Chiara Dello Iacovo e Ermal Meta. Fuori Cecile e Irama

Nella seconda puntata di Sanremo si alza il sipario anche sulle nuove proposte: passano il turno Chiara Dello Iacovo e Ermal Meta. Fuori Cecile e Irama. Un momento molto veloce, quasi troppo anche per le nuove ( future) voci che cercano di imporsi nel panorama della musica italiana. I loro sogni svaniscono in pochissimo: alle 21:15 era già chiaro chi andava avanti e chi a casa. Carlo Conti ottimizza i tempi: forse anche troppo? E c’è chi storce il naso. E come dar torto? Una volta gli aspiranti canti erano mescolati tra i big; ora le due categorie sembrano andare su due binari diversi. Che sia davvero la scelta più opportuna?

Quanto ai Campioni, dopo i dieci della prima serata stavolta ci sono Dolcenera, applaudita la sua “Ora o mai più (le cose cambiano)”, Clementino, applausi a scena aperta per “Quando sono lontano”, Patty Pravo d’argento vestita (e pure un po’ svestita, grazie a un tot di trasparenze) con braccialetto arcobaleno becca una mezza standing ovation a prescindere. Il riscatto di Valerio Scanu (anche lui con nastri arcobaleno sul microfono), qui l’ultima volta sei anni fa con “…in tutti i luoghi in tutti i laghi” (Per tutte le volte che) passa attraverso “Finalmente piove” mentre “Nessun grado di separazione” segna il debutto di Francesca Michielin, unica dei Campioni alla sua prima volta sanremese. Alessio Bernabei, l’ex Dear Jack a Sanremo da solista (e fra i Campioni con la sua ex band capitanata da un nuovo leader) canta “Noi siamo infinito” indossando una t-shirt con l’immagine di Lara Casalotti, la studentessa e attivista per i diritti umani italo-thailandese malata di leucemia mieloide per la quale si è mobilitato il web attraverso la campagna mondiale #Match4Lara.

E forse Alessio faceva meglio a rimanere con la sua band: la sua esibizione da solista non piace e il cantante rischia di non passare la prossima scrematura. Tutti in rosa Elio e le storie tese (“Vincere l’odio”), poi tocca a Neffa (Sogni e nostalgia), Annalisa (Il diluvio universale), Zero Assoluto (Di me e di te). A fine serata, è tempo di posizionarsi con il televoto del pubblico a casa (50%) e della giuria della sala stampa (50%).

Nei piazzamenti più alti finiscono Clementino, Annalisa, Valerio Scanu, Francesca Michielin, Elio e le storie tese, Patty Pravo; in quelli più a rischio Zero Assoluto, Dolcenera, Neffa, Alessio Bernabei.

La terza puntata sarà dedicata invece ai big che ripercorrono la musica italiana riportando sul palco le cover di grandi successi.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico