Home

Nas chiudono ristorante cinese: feci di topi in cucina

Roma – Un ristorante cinese alle porte di Roma è stato chiuso dopo l’intervento degli operatori dei Nas che hanno messo i sigilli alla struttura a causa delle pessime condizioni igienico-sanitarie.

Il ristorante di via Paolo di Dono è rientrato nel circuito di strutture che sono state controllate nei giorni scorsi nella Capitale. I militari dell’Arma, giunti sul posto, hanno rilevato in più parti del locale la presenza di sporco incrostato, grasso sul pavimento e sulle pareti.

Rinvenuta all’interno del locale anche la presenza di feci di topi nelle cucine. Immediatamente disposta la chiusura dell’attività. Oltre a quello di via Paolo di Dono sarebbero anche altri i ristoranti gestiti da cittadini cinesi naturalizzati italiani a subire controlli. Oltre alla chiusura, l’Asl di competenza, ha disposto multe salatissime per i gestori del ristorante.

Negli stessi giorni,  i Carabinieri della Compagnia di Rho hanno fatto alcuni controlli in due attività commerciali gestite da cinesi. Durante le operazioni, svolte insieme al Nas di Milano, sono state riscontrate violazioni delle norme sanitarie ed elevate sanzioni a carico di un ristorante e di un supermercato.

In un ristorante di via Verdi, a Cesate, è stata riscontrata la mancata predisposizione delle procedure di controllo haccp, in particolare per la corretta temperatura dei frigoriferi per la conservazione dei cibi. Il riferimento, in particolare, è al sushi che al momento dei controlli non era nell’abbattitore bensì in un normale frigorifero. Al gestore è stata elevata una sanzione di 3mila euro.

Per il supermercato di via Roma invece, dove dopo la segnalazione di alcuni cittadini i militari hanno constatato che sugli scaffali era in vendita pasta sfoglia scaduta da una settimana, la sanzione è pari a 2mila euro.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico