Home

Cosenza, giovane picchiato a sangue da 15 ragazzini: voleva difendere amica

Cosenza – Un giovane è stato gravemente picchiato, a Cosenza, da alcuni coetanei per aver difeso un’amica di scuola, vittima di uno scherzo di carnevale.

Il ragazzo è stato pestato a sangue da almeno 15 ragazzini, lo scorso sabato, nel pieno centro della città. Secondo quanto ricostruito, la vittima avrebbe solo difeso una compagna che si era ribellata ad uno scherzo fatto da alcuni coetanei. La ragazza sarebbe stata insultata proprio perchè si sarebbe rifiutata di partecipare alla beffa.

Il minorenne, vista la giovane in difficoltà, si è intromesso per far si che la lasciassero in pace.

Il giovane è stato colpito con calci, pugni e con una bomboletta spray alla testa riportando escoriazioni in varie parti del corpo e la frattura scomposta di un dito della mano destra. Ricoverato nel reparto di chirurgia pediatrica è stato giudicato guaribile in 30 giorni. Il fatto è accaduto in Corso Mazzini.

Cinque ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 17 anni, sono stati identificati e denunciati, dovranno rispondere di lesioni personali pluriaggravate. Sono in corso ulteriori indagini per identificare gli altri componenti del branco.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico