Aversa

Primarie Aversa, la base del Pd divisa sulla scelta dei candidati

Aversa – Scadeva alle ore 20 di sabato 6 febbraio il termine ultimo per la presentazione delle liste dedicate alle candidature alle primarie della coalizione di centrosinistra formata dal Pd, da Federazione di Centro (Udc, Centro democratico, Movimento Unico Aversa di Tonino della Volpe, Pensionati, Uniti per Aversa di Raffaele Vassallo) di Luigi Menditto, Campania Libera di Cesario Villano, Scelta Civica di Giuseppe Altieri.

Dopo la valutazione del comitato organizzatore delle primarie formato da un referente di ciascuna formazione della coalizione presieduto dal Carmine Esposito, presente nella doppia veste di componente del comitato, i nomi dei candidati sarebbero stati ufficializzati entro le ore 12 di domenica 7 febbraio e presentati alla stampa. Per questo era stata convocata, via telefono, una conferenza stampa nella sede del Pd.

In mancanza di comunicazioni di modifica alle ore 12 eravamo lì ma non ci è stato possibile nemmeno entrare nella sede del Pd dove nessuno era al corrente di quanto sarebbe dovuto accadere, nessuno era informato di conferenze stampa programmate né di cambi di programma che non è stato possibile conoscere malgrado abbiamo tentato di contattare sia il segretario di partito che l’ex consigliere e candidato alla primarie.

Difetto di comunicazione? Forse, comunque tutti sapevano quali fossero i candidati scelti per le primarie e come fossero stati scelti. Almeno è quanto hanno dichiarato alle telecamera di Pupia i componenti della base del Pd che sono quelli che alla fine votano e fanno votare.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico