Politica

De Luca smentisce M5S: “Non privatizziamo l’acqua”

di Redazione

Napoli – “E’ falso che privatizziamo l’acqua. Il principio di bene comune di origine naturale è affermato nell articolo 1 della legge. Interveniamo sulla razionalizzazione degli usi, sulla tutela e sostenibilità degli usi civili, in agricoltura e zootecnia”. Così il presidente della giunta campana, Vincenzo De Luca, che ha tracciato un bilancio dei primi cinque mesi di governo.

“L’ente idrico campano, istituito dalla nuova legge – ha chiarito De Luca – sarà costituito dai Comuni con un comitato esecutivo in cui ci saranno i sindaci e che metterà ordine sull’attuale caotico sistema in cui la Regione, dal momento della captazione, vende e acquista acqua, gestisce reti e alimenta diseconomie. Ci sarà un allineamento anche sulle tariffe con la creazione di un fondo ad hoc a garanzia dei cittadini”.

Poi De Luca si è soffermato sul nodo dei tetti di spesa della Sanità assicurando che le terapie salvavita di dialisi, radioterapia e diabetologia saranno assicurate pur nell’ambito dei vincoli del patto di stabilità.

Sulla sua vicenda giudiziaria e sull’intervento calendarizzato in Consiglio per illustrare i contorni del caso “Manna Mastursi”, De Luca ha concluso con un secco “Non ho tempo da perdere”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico