Spettacoli

Negramaro: “La rivoluzione sta arrivando”

di Emma Zampella

La rivoluzione, quella vera, è stata quella di essere ancora una band solida nonostante i 10 anni che sono passati da quell’inizio inizio incerto. Una carriera vissuta come un viaggio che ancora resiste e anima la musica dei Negramaro che annunciano l’uscita della sesta tappa di questo continuo andare.

“La rivoluzione sta arrivando” è infatti il titolo dell’ultimo disco della band pugliese, 12 inediti che raccontano la vita di “sei pazzi che continuano a suonare e a fare ciò che vogliono, con la stessa passione dei primi giorni, la stessa fame di gente che ama ciò che fa”.

“Una rivoluzione – racconta Giuliano Sangiorgi, frontman della band – che è stata evoluzione. Siamo cambiati, cresciuti, maturati, ci sono accadute anche cose brutte che ci hanno fatto crescere. Per questo disco siamo partiti da una masseria in Salento per finire su una highway di Nashville alla ricerca del suono che volevamo, un viaggio che ha fatto crescere l’album, strada dopo strada”.

A cinque anni da “Casa 69”  i Negramaro puntano sulle “piccole cose di tutti i giorni” e rimettono al  centro l’uomo e la vita. Il “cambiamento è nell’aria”, così parlano di amore, morte e ironia: “Quando capita di perdere un caro sembra tutto nero, poi si capisce che è solo una sfumatura”, raccontano a Tgcom24.

La band fa sapere poi di esser legata ad un brano, in particolare, che il leader ha voluto ai suoi compagni d’avventura, “L’amore non passa da qui”. “La canzone ci ha uniti e azzerati, è un omaggio alla nostra passione, era l’ultima scritta prima di andare in sala prove. Nel cantarla abbiamo sentito i brividi ed è stato bellissimo”. “Siamo sei amici che convivono da anni e senza di loro non avrei mai fatto il cantante perché volevo fare il chitarrista. Ho provato a portare tanti aspiranti cantanti nel gruppo ma gli altri non hanno voluto saperne” ha dichiarato Giuliano.

I Negramaro sono pronti ai live: “Dal vivo ripercorreremo la nostra storia con una scaletta che questa volta avevamo preparato a grandi linee già a luglio”. Dopo la data zero il 4 novembre al PalaBam di Mantova, il tour proseguirà il 6 novembre al Mandela Forum di Firenze, il 10 a Bologna all’Unipol Arena, il 12 a Padova al PalaFabris, il 15 al PalaRossini di Ancona, il 18 a Perugia al PalaEvangelisti, il 21 e 22 a Bari al PalaFlorio, 26 e 27 novembre al PalaLottomatica di Roma. Il 2 dicembre si riparte dalla Sicilia al Palasport di Acireale (CT), il 5 a Eboli (SA) al Palasele, l’8 al Palamaggiò di Caserta, il 14 e 15 al Mediolanum Forum di Milano, il 18 a Torino al Pala Alpitour e l’ultima data il 22 dicembre al Palageorge di Montichiari (BS).

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico