Cronaca

Forzano posto di blocco, inseguiti e arrestati dai carabinieri

di Redazione

Villa Literno – Due uomini, entrambi domiciliati a Giugliano, sono stati arrestati dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta del romano Kemal Seferovic, 21 anni, e del bosniaco, Maikon Hadzovic, 18.

I due, a bordo di un’autovettura con altre due persone non identificatie, non si sono fermati all’alt intimato dai militari dell’Arma durante un posto di controllo, sulla strada provinciale 131 di Villa Literno, nel Casertano.

Ne è subito scaturito un inseguimento terminato sulla provinciale 18, a Giugliano, dove gli arrestati hanno abbandonato l’auto per proseguire la fuga a piedi. Due di loro sono stati subito bloccati dai carabinieri ei trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico