Cronaca

2 milioni di euro di merce sequestrata andranno in beneficenza

di Redazione

Napoli. Più di un milione di euro di merce di provenienza illecita rinvenuta dai carabinieri va in beneficenza. Giocattoli, elettrodomestici e molto altro donato a ospedali pediatrici e istituti di assistenza.

Bigliardini, altalene, palloni, televisori, arredi e tanto altro in regalo al Posilipon Santobono, Monaldi, Policlinico, Redentoristi, Caritas, Ordine di Malta, Parrocchia San Lorenzo, Parrocchia Buon Consiglio, Centro Laila, SS Annunziata, Ombre Luminose e altri ancora.

A febbraio scorso in un grosso centro di smistamento commerciale nella zona Est del capoluogo, i carabinieri di Napoli intercettarono 18 container contenenti circa due milioni di euro di merce di provenienza illegale. Tra questa merce, oltre ad interi studi medici, arredamenti e quant’altro, c’erano tantissimi giocattoli, elettrodomestici, abbigliamento e materiale di vario genere.

Dopo accurate indagini, non essendo emersa la riconducibilità legittima di buona parte della merce, la Procura della Repubblica di Napoli e i Carabinieri del Comando Provinciale hanno deciso di donare tutto in beneficenza.

Questa mattina ci sarà l’apertura dei container e l’inizio della distribuzione del materiale. I bambini presso le citate strutture avranno a disposizione nuove altalene, bigliardini, palloni, giocattoli vari, cappellini borse, magliette, occhiali da sole ecc.
Mentre le amministrazioni dei Centri riceveranno televisori, nuovi arredi, alberi di natale, elettrodomestici, fax, stampanti, pentole e molto altro.

E’ la prima volta che un sequestro di materiale così ingente viene dato in beneficenza ad istituti sanitari e assistenziali.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico