Napoli

Napoli, suicidio in Metropolitana, muore giovane donna

Napoli – E’ una giovane donna la persona morta dopo essere stata investita da un treno della linea 1 della Metropolitana a Napoli. Il fatto è accaduto nella stazione Università, all’altezza di Piazza Bovio. Sul posto la polizia e i vigili del fuoco.

Il servizio della Metropolitana è ora garantito nel tratto tra Piazza Dante e Piscinola. L’Azienda Napoletana Mobilità, in una nota, esprime ”cordoglio per la morte della donna e condoglianze ai familiari. E’ vicina al proprio dipendente macchinista molto provato dall’accaduto perché nonostante la prontezza, non ha potuto impedire l’impatto e il suo tragico esito”.

Secondo una prima ricostruzione, sottolinea l’Anm in una nota, ”si tratterebbe di suicidio, la donna si sarebbe gettata sui binari della banchina Università in direzione Piscinola mentre il macchinista ancora in corsa non ha potuto evitare l’impatto.

La circolazione è stata ripristinata solo limitatamente alla tratta Dante – Piscinola”. Sul posto 118, Polizia e Vigili del Fuoco sono impegnati nei rilievi e nelle operazioni di verifica per estrarre il corpo incastrato tra i binari e la cassa del treno.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico