Gricignano

Zarrillo, Carboni, Pink Floyd tribute: la grande musica per celebrare Sant’Andrea

Gricignano – Un programma decisamente ricco e all’insegna della musica di qualità quello che caratterizzerà l’edizione 2015 dei festeggiamenti patronali in onore di Sant’Andrea, a cavallo tra l’ultima settimana di agosto e la prima di settembre.

Nel cartellone proposto dal team guidato dall’imprenditore Ersino Di Foggia, di cui fanno parte il vicepresidente Nicola Di Foggia, il tesoriere Giovanni Maisto, Fabio Benvenuti, Stefano Pellegrino e la “new entry” Giuseppe Pellecchia, fisioterapista, spiccano le esibizioni di due famosi artisti della canzone italiana: Michele Zarrillo e Luca Carboni.

Il cantautore romano, noto per i successi di “Una rosa blu”, “Cinque giorni”, “Il canto del mare”, si esibirà sabato 29 agosto, alle 21, in piazza Municipio. Mentre Carboni, che lo scorso 1 ottobre ha celebrato i trent’anni di carriera con un megaconcerto al PalaDozza di Bologna, insieme a tanti ospiti con cui ha eseguito le sue hit (solo per citarne alcune “Farfallina”, “Silvia lo sai”, “Mare mare”, “Ci vuole un fisico bestiale”), sarà di scena martedì 1 settembre, alle 21, nella villa comunale di corso Umberto.

Non solo. Per gli amanti della musica rock ci saranno i “The Wildside”, cover band dei mitici Pink Floyd (domenica 30 agosto, alle 21, in piazza) mentre chi apprezza la classica e la tradizione napoletana l’appuntamento sarà con la Grande orchestra di fiati lirico-sinfonica di Palazzo San Gervasio (Potenza), diretta dal maestro Michele Lapolla (lunedì 31 agosto, alle 21, in piazza), composta da 42 elementi.

E, ancora: “La Corrida”, in programma venerdì 28 agosto, un concerto di musica napoletana al Rione Mancuso, per martedì 1 settembre, e la commedia teatrale “Napoli Milionaria” con data da definire. Gran finale giovedì 3 settembre con uno spettacolo pirotecnico.

Senza dimenticare il “preludio” ai festeggiamenti che si avrà domenica 26 luglio, in piazza, con l’esposizione della bandiera di Sant’Andrea e, a seguire, uno spettacolo musicale.

“Abbiamo cercato di accontentare sia le esigenze dei più giovani che quelle dei meno giovani, allestendo un evento che punta alla qualità ma che, ovviamente, al di là degli spettacoli, mette sempre in primo piano il culto del nostro patrono Sant’Andrea”, ci dice il presidente Ersino Di Foggia. “Numerosi, infatti, – spiega – sono gli appuntamenti di celebrazione eucaristica e preghiera all’interno del programma che sarà ufficializzato in occasione del preludio di domenica 26 luglio”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico