Aversa

Provinciali, esclusione “Noi Casertani”. Pagano”: “Atto ingiusto”

Aversa – All’unisono i candidati della lista Noi Casertani si dicono convinti che il caso rientrerà tenuto conto di come si sono svolti i fatti, ma, soprattutto, si dicono pronti ad andare avanti in una campagna elettorale che li vedrà impegnati comunque come se fossero in prima linea.

“Siamo di fronte – ha dichiarato Nazzaro Rany Pagano, sindaco di Casaluce – ad un atto ingiusto perché la volontà del candidato è stata espressa anche attraverso una mail di posta elettronica certificata diretta al segretario dell’amministrazione provinciale di Caserta. Leopoldo Sabatino voleva candidarsi con De Lucia Presidente, ma quando è venuta meno questa candidatura, ha deciso di appoggiare il sindaco di Aversa. Cosa che ha fatto in maniera espressa. Se, poi, vogliamo togliere la lista per avere campo libero, siamo di fronte ad un altro discorso. Noi comunque siamo e rimaniamo vicino al candidato a presidente Giuseppe Sagliocco che continueremo ad appoggiare senza se e senza ma”.

“A prescindere da quello che sarà l’esito del ricorso al Tar, comunque noi saremo vicini a Sagliocco, – afferma il consigliere comunale di Aversa Rosario Capasso, capogruppo consiliare di Noi Aversani, altro candidato in Noi Casertani, da sempre vicino a Sagliocco – anche considerando il fatto che in tre giorni abbiamo raccolto tra noi e l’Ncd-Udc poco meno di duecentocinquanta firme tra sindaci e consiglieri. Un risultato lusinghiero che ci impone di andare avanti nell’appoggiare una scelta politica trasversale, senza padrini e senza padroni, nata dal territorio per dare vita ad una politica fatta di programmazione e attività”.

“Per noi è come se nulla fosse successo, l’importante – dichiara Stefano Di Grazia, eletto in Forza Italia, ma vicino a Noi Aversani e al sindaco Sagliocco – andare avanti appoggiando la scelta che abbiamo fatto Sono anche certo che la decisione della commissione elettorale di escludere la lista di Noi Casertani sarà ribaltata dalla giustizia amministrativa alla quale abbiamo deciso di rivolgerci. Si tratta, comunque, di un episodio che ci farà raddoppiare gli sforzi per vedere sulla poltrona di presidente una persona voluta dal territorio e non dai potentati politici, ossia Giuseppe Sagliocco”.

Insomma, gli otto di Noi Casertani più convinti che mai ad andare avanti.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico