Società

Opg, successo della Festa di San Basilide

di Redazione

 Aversa. Con una solenne quanto toccante cerimonia religiosa, all’Ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa è stato festeggiato San Basilide Martire, patrono del Corpo di Polizia Penitenziaria.

Dopo il rito religioso si è svolto un concerto con la partecipazione di diversi artisti, tra cui il cantante neomelodico Tommy Riccio, il quale ha molto emozionato e fortemente coinvolto gli internati della struttura penitenziaria normanna che a più riprese avevano espresso il desiderio di poter avere ospite l’interprete partenopeo.

Al teatro dell’Opg lunedì 30 giugno c’era la folla delle grandi occasioni a testimoniare la particolarità della ricorrenza molto sentita dal personale di Polizia penitenziaria a cui peraltro hanno testimoniato vicinanza e condivisioni gli altri corpi così come confermano le presenze delle delegazioni dei carabinieri, Guardia di finanza, polizia e vigili urbani. Sottolineato nel corso del rito religioso il grande esempio di San Basilide, soldato addetto a scortare i condannati al luogo del supplizio, che nemmeno di fronte alla condanna a morte per decapitazione desistette dal testimoniare la sua fede al cristianesimo. Un esempio mirabile di valori che tuttora continua ad essere riferimento del corpo di polizia penitenziaria così come rimarcato da un agente che nel corso della cerimonia ha letto la preghiera a San Basilide.

Conclusasi la parte religiosa, ha avuto inizio la serata musicale promossa grazie alla proficua intesa tra l’associazione “Casmu”, presieduta da Mario Guida; la rassegna nazionale di teatro-scuola “PulciNellaMente”, rappresentata dal direttore Elpidio Iorio; l’associazione “Noi Polizia”, presieduta da Gennaro Sannino; i vertici dell’Opg aversano, ovvero la direttrice Elisabetta Palmieri, il comandante commissario Luigi Mosca, il vice Antonio Villano, il capo area segreteria Gemma Pirolli, il capo area pedagogica Angelo Russo. Presenti anche le delegazione dei comuni di Aversa e Carinaro, rappresentati rispettivamente dal vicesindaco e assessore alla Cultura Nicla Virgilio; e dagli assessori Rosa Chiacchio e Gennaro Zampella. Al concerto, presentato dalla spumeggiante showgirl Ida Piccolo, hanno preso parte le cantanti Patty De Martino e Paola Ferri.

Infine l’attesissimo momento ovvero l’esibizione di Tommy Riccio che oltre a cantare alcuni dei suoi successi ha dialogato molto con gli oltre cento internati in sala improvvisando con loro duetti e simpatiche gag. Di particolare suggestione anche il racconto da parte dei reclusi di momenti di vita privata nonché la lettura di poesie scritte dai medesimi ospiti dell’Opg di Aversa.

Al concerto erano presenti anche i rappresentanti dell’Associazione nazionale di Polizia penitenziaria, della Pro Loco e del comitato della Madonna del Rosario di Cesa. Per la serata Antonio Belardo ha coordinato i service tecnici di audio e luci; mentre gli addobbi floreali sono stati curati da Nicola Perfetto.

A conclusione del concerto, un buffet di prodotti tipici della tradizione enogastronomica locale è stato gratuitamente offerto agli ospiti da parte dei fratelli Corvino titolari della pizzeria “Bakery e pizze” sita ad Aversa in via Fermi.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico