Cronaca

Iraq, Usa pensano ad attacco con droni e a cooperazione con Iran

di Redazione

 Washington. Per fermare l’avanzata dei ribelli islamici dell’Isisin Iraq il governo americano starebbe pensando ad un attacco con droni.

Ad annunciarlo il segretario di Stato Usa, John Kerry, che, come riportano i media statunitensi, non esclude una cooperazione con l’Iran. Ipotesi inedita fin dalla rivoluzione islamica iraniana di 35 anni fa. Un primo contatto tra i due Paesi per discutere della situazione in Iraq potrebbe avvenire a margine dei colloqui sul nucleare a Vienna, in programma questa settimana.

Intanto, 100 marines e soldati americani sono giunti la scorsa notte a Baghdad per garantire maggiore sicurezza all’ambasciata degli Usa. Anche la Giordania ha inviato rinforzi militari alla sua frontiera con l’Iraq dopo che le truppe di Baghdad si sono ritirate dal territorio sull’altro versante del confine a causa dell’avanzata delle milizie jihadiste.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico