Cronaca

“I fiori della camorra”, Dia sequestra beni ad azienda di Pompei

di Redazione

 NAPOLI. Beni mobili e immobili, per circa 7 milioni di euro, sono stati sequestrati dalla Dia di Napoli a Gennaro Del Gaudio, 51 anni, detto “‘O Zuppariello”, imprenditore che è stato tra i leader del settore floro-vivaistico del meridione, ritenuto dagli inquirenti affiliato al clan Cesarano di Pompei.

Del Gaudio aveva allacciato fitti rapporti commerciali con l’Olanda e il Nord Italia. Sfruttando l’appartenenza al clan Cesarano di Pompei, l’imprenditore avrebbe imposto – attraverso modalità estorsive – il monopolio nella commercializzazione dei prodotti floro-vivaistici su quasi tutto il territorio nazionale. E’ quanto emerge dalle indagini della Dia che hanno portato al sequestro di beni.

VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico