Cronaca

Tra crepe e graffiti: il degrado del Teatro San Carlo

di Redazione

 NAPOLI. Il Massimo napoletano, dall’alto della sua maestosità, nasconde qualche ruga di troppo.

Nonostante i lavori di restauro siano abbastanza recenti, parte delle facciate esterne viene letteralmente meno. L’effetto è raccapricciante: sembra di aver strappato via pezzi di carta parato.

VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico