Sport

Lo stadio di nuovo agibile: torna il calcio in città

di Redazione

 TRENTOLA DUCENTA. La squadra di calcio di Trentola Ducenta, dopo un “esilio” forzato, dovuto all’inagibilità dello stadio comunale, potrà finalmente tornare a disputare le gare interne tra le mura amiche.

Infatti, a seguito dei lavori effettuati a costo zero per le casse comunali grazie ad un accordo intercorso tra l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Griffo e la società professionistica di calcio Aversa Normanna, il campo ha ritrovato l’agibilità e può tornare ad essere lo scenario ideale per la squadra cittadina.

In realtà il periodo di “esilio” è stato, a detta degli stessi dirigenti della squadra, dorato, vista la massima disponibilità e il costante supporto ricevuto. Ed è proprio con un ringraziamento all’Amministrazione comunale di Parete che il presidente della squadra, Giuseppe Orabona commenta la rinnovata agibilità dello stadio di Trentola Ducenta.

“Innanzitutto – afferma Orabona – sento il dovere di ringraziare il Sindaco di Parete, Vitale, e tutta l’Amministrazione comunale che ci è stata molto vicina e ci ha consentito di svolgere regolarmente il campionato di Prima Categoria. Un ringraziamento particolare va anche a Crescenzio Teodorici e, naturalmente al sindaco Griffo, grazie al quale potremo ritornare a giocare sullo stadio comunale”.

Infatti, a seguito di un incontro intercorso tra il sindaco Griffo, il presidente Orabona ed i dirigenti della società sportiva, Nicola Pagano, Salvatore Sagliocco e Luigi Andreozzi, la locale squadra di calcio potrà incominciare ad allenarsi sul campo sportivo a fine agosto per prepararsi all’inizio del campionato che avverrà a fine settembre. Ambiziosi gli obiettivi che la dirigenza si prefissa, visti i buoni risultati ottenuti nel corso del passato campionato.

La squadra sarà costruita, infatti, intorno al nucleo “storico” formato dai fratelli Cangiano, Merenda, Torrombacco, Maione, Costanzo e Cantone, cui saranno affiancate nuove leve provenienti principalmente da Trentola Ducenta e dai paesi limitrofi, anche in considerazione del fatto che la società punta a far sì che la formazione possa essere considerata rappresentativa dell’intero comprensorio di comuni che si sviluppano intorno a Trentola Ducenta, in quanto convinta che la sinergia che potrà svilupparsi possa consentire il raggiungimento di traguardi insperati ed al momento impensabili.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico