Caserta

Casertana: seconda vittoria di fila. La squadra di Feola in netta ripresa

CASERTA. Seconda vittoria di fila per gli uomini di Feola, durante la 22esima giornata del campionato nazionale dilettanti, che si è svolta mercoledì 27 gennaio.

Ancora una rete per Gennaro Monaco che permette alla Casertana di battere tra le mura amiche del Pinto di misura il Matera, squadra costruita con ben altre ambizioni rispetto a quelle mostrate al “Pinto”. Uno stadio semideserto a causa della pioggia e del freddo, ma soprattutto a causa del turno infrasettimanale che tieni lontani molti tifosi per il lavoro. Una decina, invece, i tifosi giunti da Matera. Nella Casertana assenti lo squalificato Guida e Olcese, fuori per “motivi disciplinari”. Questa di Olcese sta diventando una vera e propria grana per la dirigenza di viale Medaglie d’Oro: probabile un addio del giocatore richiesto da diverse squadre professioniste.

Parte molto bene la Casertana: dopo venti secondi Guadagnuolo a tu per tu col portiere, su cross di Mastroianni, si fa ipnotizzare da D’Angelo e spreca malamente. La Casertana ha il pallino del gioco e per i primi venti minuti si presenta costantemente dalle parti della porta di D’Angelo. Numerose lo occasioni da rete procurate da Pinto, Mautone, Monaco e Guadagnuolo. Bisogna invece aspettare almeno un quarto d’ora per vedere qualche timido tentativo degli ospiti. Al trentaduesimo su assist del giovane Mautone, che praticamente fa reparto da solo, grandissimo controllo e tiro al volo di Pinto: palla di poco a lato. Il primo tempo si chiude con la Casertana in avanti; ben altra squadra rispetto a quella vista con il Fasano: si vede buon gioco, ottime trame offensive, ma soprattutto tanta grinta nei giocatori.

Il secondo tempo vede il Matera più determinato che si fa vivo più volte dalle parti di Capasso. Carretta, il migliore tra i suoi, prova spesso ad impensierire l’estremo difensore rossoblù. La Casertana in questa fase della partita si limita a ripartire. Ma al ventesimo minuto della ripresa arriva il gol: forse nel momento migliore del Matera, grandissima azione in contropiede di Monaco sulla destra, che devo aver superato due avversari, chiede la triangolazione all’ottimo Mautone che gli permette di essere da solo davanti al portiere. Palla nell’angolino alto e vantaggio della Casertana. Da questo momento in poi la Casertana si limita a contenere le azioni del Matera che prova ad attaccare ma senza troppa convinzione. Tra l’altro entra per la squadra ospite il neo acquisto Savino, giocatore che ha militato in passato in serie A con il Lecce, e ha giocato anche nel Napoli. La Casertana cerca di pungere in contropiede, mentre la retroguardia senza particolari sbavature, ma soprattutto con la sicurezza di un ottimo Capasso, riesce a respingere gli attacchi del Matera.

Dopo quattro minuti di recupero si conclude la partita: un’ottima Casertana vince batte per uno a zero un Matera troppo rinunciatario. Seconda vittoria di fila per gli uomini di Feola e secondo gol per Monaco. Per ora, sembra che le contestazioni della scorsa settimana si siano placate: i tifosi, a fine partita, hanno applaudito i giocatori. Continua tuttavia il silenzio stampa. La società non ha ancora deciso fin quando i tesserati rossoblù non potranno parlare. Resta da risolvere la grana Olcese. Ottima, tuttavia, la prestazione del giovane Mautone, dotato di un’ottima tecnica e una buona resistenza fisica. Presente allo stadio Franco Selvaggi campione del mondo nell’82 con la nazionale italiana. L’ex calciatore materano sta effettuando a Napoli un corso della Figc e suo figlio è stato da poco tesserato nel Matera.

Pagelle:

Capasso 7

Simone 6

Stigliano 6

Bencardino 6

Florindo 6,5

Raucci 7

Monaco 7,5 (72’ Criscuolo 6)

Mastroianni 6,5

Mautone 7

Pinto 6,5 (83’ Torrens s.v.)

Guadagnuolo 6 (63’ Gilfone 6)

All. Feola 7

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico