Cronaca

Lavoro, intesa tra Provincia e Unione Ciechi

di Redazione

Enrico MilaniCASERTA. Un protocollo d’intesa per la realizzazione, in via sperimentale, di tirocini formativi, all’interno degliUrpdi Enti e aziende,in favore dei lavoratori non vedenti in possesso dell’attestato di operatore telefonico.

L’accordo è stato siglato ieri tra la Provincia e la sezione casertana dell’Unione Italiana Ciechi e ipovedenti. A firmare il documento sono stati l”assessore alle Politiche del Lavoro Enrico Milani, ildirigente del settore Michele Orlandoe il presidente dell’associazione, Giuseppe Zenga. L’iniziativa è stata attuata in considerazionedellaequipollenza resa dalle leggi vigenti tra la qualifica di “Operatore telefonico addetto alle informazioni alla clientela e agli uffici relazioni con il pubblico” equella di “Centralinista telefonico non vedente”. Il percorso formativo, che sarà formalizzato attraverso la stesura dispecifiche convenzioni, coinvolgerà dieci tirocinanti per la durata di quattro mesi, ai quali la Provincia, in qualità di Ente promotore, corrisponderà una borsa di studio di mille euro, oltre a garantire l’attività di tutoraggio e monitoraggio del buon andamento del percorso formativo. Nei prossimi giorni saranno pubblicati gli avvisi per la selezione dei lavoratori non vedenti e sarà formulata la graduatoria delle imprese che ospiteranno i tirocini. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore Milani: È un passo ulteriore – sottolinea – che compiamo in direzione di coloro che, come i lavoratori non vedenti,stentano ancora a trovare non solo opportunità, ma addirittura riconoscimento dei diritti sulpiano dell”inserimento lavorativo”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico