Home

Migranti, Conte a von der Leyen: “Modificare il regolamento di Dublino”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha ribadito la necessità di “modificare il regolamento di Dublino” in tema di migrazioni. “Non è pensabile che il problema, come ancora accade, rimanga sulle spalle dei Paesi di primo arrivo”, ha detto incontrando il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “Voglio proporre un nuovo patto per le migrazioni e asilo, abbiamo bisogno di una nuova soluzione”, ha risposto la von der Leyen.

Conte: “Serve un cambio di passo” – “Sono lieto di incontrare la neo presidente della Commissione Ue. Dobbiamo concentrarci su gli obiettivi prioritari per un cambio passo dell’Ue. E’ una ottima occasione oggi per uno scambio di vedute”, ha sottolineato il presidente del Consiglio. “Per riavvicinare l’Ue ai cittadini, per contrastare la sfiducia e la disillusione, dobbiamo impegnarci ancora di più per lavorare a un’Europa che sappia offrire soluzioni adeguate ai bisogni dei cittadini. La lista di priorità che rispondono alle premure italiane è chiara: abbiamo molto apprezzato il discorso inaugurale di von Der Leyen”.

“Concorderò il commissario italiano con von der Leyen” – Il premier ha poi parlato della nomina del commissario italiano, annunciando che essa “sarà al centro dell’incontro con Ursula von der Leyen: rivendichiamo un portafoglio economico di primo piano perché è adeguato alle ambizioni e alla responsabilità che l’Italia vuole assumersi in questa legislatura. Siamo disponibili a offrire, a concordare un profilo di un candidato che sia il più possibile adeguato per competenza e capacità e siamo disponibili a svolgere bene questo ruolo”.  In Europa servono politiche di “impulso alla crescita”, ha aggiunto Conte. “Bisogna coltivare politiche attive per il lavoro soprattutto per i giovani. Ma tali politiche vanno dosate in modo differente tenendo conto delle aree disagiate, tra queste il nostro Sud per il quale occorre rilancio e vogliamo il sostegno dell’Europa”.

Von der Leyen: “Superare le divisioni” – L’obiettivo politico primario della Commissione Ue è quello di “superare le divisioni, tra nord e sud, est e ovest, piccoli paesi e gradi Paesi”, ha osservato Ursula von der Leyen prima del bilaterale a Palazzo Chigi con Giuseppe Conte, aggiungendo che “un’Europa unita ha bisogno di un’Italia forte e prospera”. “Vogliamo che le nostre procedure siano efficaci, efficienti ma anche umane”, ha proseguito la numero uno della Commissione Ue. “Non è un compito facile, ma abbiamo capito tutti che non esistono soluzioni facili. E’ necessario rivedere il concetto di ripartizione degli oneri. Sappiamo che Italia, Spagna, Grecia sono geograficamente esposte: è fondamentale poter garantire la solidarietà ma ciò non è mai un processo unilaterale”.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

"Oevo Expo", festa dell'olio extravergine d'oliva a San Lorenzo Maggiore - https://t.co/UvKSoiJxOW

Aversa, scippa catenina ad un passante: arrestato durante la fuga https://t.co/Sr19F4Y9AJ

Teverola, l'accusa di Di Matteo ed Enza Barbato: "Disabili usati per passerelle politiche" - https://t.co/FhkKTdsnei

Aversa, scippa catenina ad un passante: arrestato durante la fuga - https://t.co/kXJYxE3dR3

Condividi con un amico