Aversa

Aversa, controlli su movida e sversamenti abusivi: Polizia Municipale in azione

Aversa – «E’ stato programmato un controllo del territorio per poter vivere la nostra città anche di notte, a completa tutela dei cittadini». A dare l’annuncio di una movida più sicura, ma anche di maggiori controlli per contravvenzioni al codice della strada e per sversamento illegale di rifiuti il sindaco di Aversa, Alfonso Golia. «Abbiamo cominciato – continua il primo cittadino normanno – col chiedere una maggiore presenza della Polizia Municipale, che sta collaborando con noi per garantire il rispetto delle regole».

E i risultati di questa collaborazione, o meglio del lavoro, degli agenti della Polizia municipale, coordinati dal comandante Stefano Guarino (nella foto), non si sono fatti attendere. Non a caso, Golia ha dichiarato sempre in tema di movida estiva, quella più calda in tutti i sensi e quindi più potenzialmente pericolosa: «Aversa si conferma un polo d’attrazione per i giovani. Nonostante sia appena trascorsa la settimana clou dell’esodo estivo in queste serate tantissimi avventori affollavano le strade della movida. C’erano anche le nostre pattuglie a controllare e mi fa molto piacere che in queste notti quasi tutti hanno rispettato gli orari di chiusura e di stop alla musica. Multati, invece, tanti automobilisti indisciplinati soprattutto per divieto di sosta e sosta sul marciapiede».

Ma in cosa consiste questo atteggiamento nuovo? Questi controlli più serrati? «Sicuramente – fanno sapere dalla Polizia municipale – abbiamo aumentato il numero di operatori di notte, anche perché i fondi ci sono sempre stati, ma in precedenza si preferiva fare polemica sul loro utilizzo». «Questa scelta – hanno continuato i caschi bianchi – ha dato, ovviamente, la possibilità di rafforzare la presenza in più punti della città e non solo in via Seggio e dintorni. Una cosa è una pattuglia una cosa tre. Non a caso sono aumentati anche i verbali nei confronti di quelle attività commerciali che non rispettano le ordinanze sugli orari di chiusura o di erogazione della musica o dell’occupazione abusiva di suolo pubblico».

Inutile sottolineare che la collaborazione (come la definisce il sindaco) o il lavoro (come evidenziano i caschi bianchi aversani) dei vigili non si limita alla sola movida, ma spazia anche in altri campi. Al momento, ad esempio, sono in corso indagini su un grave incidente stradale che si è verificato recentemente in viale Europa con il coinvolgimento di un ragazzo di Succivo in possesso del solo foglio rosa e risultato positivo al test per l’utilizzo della cocaina.

Non mancano, in questa estate di crisi della raccolta e dello smaltimento di rifiuti, i controlli sull’abbandono indiscriminato di rifiuti. In questo senso interviene il comandante Guarino che conferma di nuovo l’installazione di telecamere trappola e rivela l’identificazione di due soggetti, entrambi aversani, che hanno abbandonato ingombranti in strada. Guarino non lo conferma, ma da quanto è dato sapere uno di essi è un dipendente comunale.

A proposito di igiene urbana, da questa mattina la Senesi, la società che gestisce in proroga il servizio in attesa dell’avvio con la nuova impresa, la Tekra, sta effettuando la pulizia delle caditoie dopo che lunedì il sindaco e l’assessore Mena Ciarmiello avevano inviato in giro per la città i tecnici del Comune per controllare se il servizio era stato effettuato e si era pronti ad agire in danno al fine di evitare i famigerati allagamenti di fine estate.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Capua, inchiesta su camorra e politica: torna libero l'ex sindaco Antropoli - https://t.co/XyM9mEnsve

Aversa, non si fermano all'alt: identificati due 14enni, multati i genitori - https://t.co/oOU4njmu2P

Rimborsopoli Campania, assolti i consiglieri regionali Grimaldi e Giordano - https://t.co/phFlXeTcEl

Film ed eventi sportivi trasmessi illegalmente, oscurati 114 siti web illegali - https://t.co/aEw3cbVX49

Condividi con un amico