Napoli

Campania, Gori promuove “Plastic free”: stop monouso in azienda

Mettere in atto, e trasmettere, le buone prassi che fanno bene all’ambiente. Con la firma apposta al manifesto d’intenti dal presidente, Michele Di Natale, e dall’amministratore delegato, Giovanni Paolo Marati, ha preso il via il percorso di Gori (gestore del servizio idrico integrato della Campania) verso l’eliminazione della plastica monouso dalla vita aziendale. Un momento di particolare importanza per il gestore del servizio idrico integrato, che intende così dare sempre più concretezza ai principi della sostenibilità e del benessere collettivo.

Fornire a tutti i dipendenti una borraccia personale per il consumo di acqua, dotare tutti gli uffici di bicchieri in carta, installare ulteriori erogatori di acqua alla spina allacciati alla rete idrica ed eliminare dai distributori automatici la somministrazione di bevande in bottiglie di plastica sono solo le prime azioni che l’azienda ha deciso di mettere in campo, al fine di diventare in breve tempo ambasciatrice e protagonista del programma Plastic Free. Attraverso tali azioni, infatti, potranno essere risparmiate all’ambiente ogni anno circa 635mila bottiglie di plastica da 500 ml.

“La produzione mondiale di plastica – dichiara il presidente di Gori, Michele Di Natale – è passata dai 15 milioni di tonnellate del 1964 agli oltre 310 milioni di tonnellate attuali, di cui oltre 8 milioni finiscono ogni anno direttamente negli oceani. Il tema del Plastic Free entra quindi nel nostro quotidiano aziendale e, attraverso una serie di azioni che partiranno da oggi, diventa un’azione concreta che, da un lato, anticipa la direttiva europea che dal 2021 vieterà la plastica monouso e, dall’altro, mira ad essere di esempio per i cittadini del nostro territorio”.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico