Aversa

Aversa, “Io, Madre di mia Madre”: Daniela Poggi a Casa Cimarosa

Aversa – Allo “Jommelli Cimarosa Festival” arriva “AversaDonna” con l’attrice Daniela Poggi, venerdì 10 maggio, ore 18, a Casa Cimarosa, ad ingresso libero. “Dopo qualche mese di pausa AversaDonna – dichiara la presidente e fondatrice Nunzia Orabona – ritorna con una grandissima attrice di teatro, e non solo, come Daniela Poggi, ma anche con un tema sociale importante, che la Poggi sta portando in giro sotto forma di spettacolo in tutta Italia. Infatti, ‘Io, Madre di mia Madre’ affronta il tema delicato di esser figli. Lei stessa ci dice che non tutte le donne sono madri, ma tutte le donne sono figlie. E così quando ci si ritrova con un genitore anziano, con i suoi acciacchi e talvolta con brutte malattie come il cancro, l’Alzheimer, o il Parkinson, possono succedere tante cose. In diversi casi purtroppo c’è l’abbandono presso ospizi e strutture simili, talvolta si cerca di sopportare il quotidiano, ma a volte può succedere, che gli anziani genitori per i figli diventino loro figli. Una condizione che ho conosciuto anche io da vicino e come me tante amiche”.

Daniela Poggi ha esordito giovanissima in teatro con Walter Chiari nella commedia “Hai mai provato l’acqua calda”. Ha lavorato con Gino Bramieri, Arnoldo Foà, Gianfranco Iannuzzo, Gabriele Lavia, e tantissimi altri, alternando le commedie brillanti ai testi più impegnati del teatro di di Jules Pfeiffer, Pirandello. Nel cinema, dopo le prime commedie con Montesano, Pozzetto e Johnny Dorelli girate da Steno, Pasquale Festa Campanile, Luciano Salce, Giorgio Capitani, Sergio Corbucci e altri, ha interpretato molti ruoli intensi in film come La cena di Ettore Scola, Un caso di incoscienza di Emidio Greco. Ha lavorato, inoltre, con importanti autori stranieri come Claude Chabrol e Hector Babenco. Anche in tv è stata interprete di diverse fiction di successo come Capri 1 e Capri 2, Una donna per amico, il Maresciallo Rocca e tante alce che la hanno resa molto popolare, anche se lei resta fermamente ancorata al suo principale amore, che è il teatro.

“Un momento di sinergia importante – dichiara Giuseppe Lettieri, direttore artistico del festival –con un sodalizio sempre molto attivo che in città ha fatto storia nell’ultimo quarto di secolo. Grazie ad AversaDonna, non solo uomini e donne del mondo della cultura dello spettacolo della tv sono transitati nella nostra città, ma l’associazione, sempre attenta alle tematiche sociali, ha donato ad Aversa addirittura un museo che è quello della Ruota degli Espositi. Casa Cimarosa cosi ospiterà una grandissima attrice come Daniela Poggi, ma la musica non sarà assente. Infatti ad accompagnare la Poggi in questo suo viaggio letterario e teatrale, ci sarà il pianista, compositore ed anche poeta, Luigi Marzano. Gli appuntamenti poi esclusivamente musicali riprendono il sedici maggio quando al Teatro Cimarosa ospiteremo la star internazionale del pianoforte Francesco Libetta”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico