Napoli

Napoli, “messaggi in codice” a detenuti: sequestrata tv abusiva

La Polizia postale di Napoli ha sequestrato alcuni impianti televisivi utilizzati abusivamente. Nel corso delle indagini è stato accertato che alcune emittenti televisive irradiavano abusivamente il segnale: sono state dunque cercate le località nelle quali erano installati gli impianti televisivi abusivi.

Il personale del ministero dello Sviluppo economico, in possesso degli strumenti necessari, ha localizzato gli impianti abusivi vicino al Vesuvio, consentendo alla polizia postale di sequestrarli immediatamente.

Tra le reti abusivamente trasmesse c’era Tvn (Tele Video Napoli) che irradiava il segnale sul canale 59 Uhf del digitale terrestre, che trasmetteva prevalentemente canzoni neomelodiche e veniva anche utilizzata per trasmettere “messaggi” in codice ai detenuti, definiti come “ospiti dello Stato”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Aquilone (Lusini sindaco): "Riapriamo il Municipio alla cittadinanza" - https://t.co/d9Joj8px9Y

Castel Volturno, spaccio di droga: arrestato immigrato clandestino - https://t.co/ZaIJ76JvZN

Sant'Anastasia, crolla parete a scuola: feriti una maestra incinta e cinque bambini - https://t.co/8vHPlRvyDE

Casaluce, Cutillo: "Tatone faccia chiarezza sui 5 progetti di Pagano" - https://t.co/VHuxrdaY5z

Condividi con un amico