Lusciano

Lusciano, il forte vento trancia i cavi dell’elettrodotto

Il vento impetuoso, che dall’alba di stamani ha colpito tutta la Campania, non risparmiando l’agro aversano, ha tranciato i fili dell’elettrodotto che attraversa viale della Libertà, sul territorio di Lusciano. Alcuni cavi sono rimasti pericolosamente sospesi sulle abitazioni e le numerose attività commerciali della zona. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i tecnici dell’Enel, subito al lavoro per ripristinare la linea dell’alta tensione. La strada, in via cautelativa, è stata interdetta al traffico. Nessun danno registrato a persone e cose, anche se c’è stata tanta paura tra gli abitanti della zona.

“E’ la terza volta che succede un episodio del genere – afferma un residente, Vincenzo Ferraro – e siamo esasperati. Io abito qui da quasi mezzo secolo, ma questa mattina è stato davvero pauroso, con quei fili che, dopo vari ondeggiamenti, sono finiti sulle nostre case. In questi anni abbiamo protestato, cercato di coinvolgere i politici, le associazioni, ma tutto è rimasto nel vuoto”.

In effetti, negli anni scorsi, i centri attraversati dall’elettrodotto – Parete, Lusciano, Aversa, Casapesenna, San Cipriano, Villa Literno – dopo timide proteste contro l’Enel hanno lasciato perdere la battaglia per far interrare o eliminare la linea elettrica che serve solo ad alimentare la stazione ferroviaria di Villa Literno. Dubbi anche sui reali dati relativi all’inquinamento causato dall’elettrosmog. Ora, alla luce di quanto accaduto stamani, i cittadini chiedono che le amministrazioni riprendano la battaglia per mettere in sicurezza la zona.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

di Franco Terracciano

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico