Frattamaggiore

Frattamaggiore, furgone rubato: il tribunale assolve una 60enne dall’accusa di riciclaggio

Assolta per non aver commesso il fatto, dal tribunale di Napoli, la 60enne A.I.M., di Frattamaggiore, dopo dieci anni tra indagini e processo insieme all’ex marito, condannato il cognato di lei a due anni e otto mesi di reclusione.

L’imputata era stata rinviata al processo con l’accusa di riciclaggio di un furgone che era stato oggetto di furto e con l’apposizione di targhe di un altro veicolo. La stessa, ignara di tutta la vicenda, ha dovuto dimostrare la propria estraneità ai fatti dopo moltissimo tempo.

Accolta la tesi difensiva dell’avvocato Pasquale Delisati che ha dimostrato la totale estraneità della propria assistita in quella che si è rivelata una spiacevole ed intricata vicenda.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Di Matteo: "Città ferita, servizi e opere pubbliche negati ai cittadini" - https://t.co/nrH14BzwUP

Napoli - Famiglia e Società 4.0: un progetto per orientare utenti sul web (22.01.19) https://t.co/Vh53T9TEkl

Governo presenta Reddito di Cittadinanza: "In caso di recessione metteremo in sicurezza i più deboli" - https://t.co/MX6WvToyoR

Di Maio: "Lino Banfi nella commissione Unesco". L'attore: "L'ho conosciuto in orecchietteria" - https://t.co/j19nu5x3lq

Condividi con un amico