Home

Firenze, spaccio di droga alla Fortezza: 26 arresti

Smantellato la centrale dello spaccio ai giardini della Fortezza da Basso di Firenze: poliziotti sotto copertura e telecamere nascoste hanno portato alla luce almeno 200 episodi di spaccio in poco più di due mesi. 26 le persone finite in manette tra spacciatori e fornitori della droga, quattro dei quali fermati durante un blitz della polizia in un parcheggio sulla A1.

Si tratta, in gran parte, di nigeriani di età compresa tra i 20 e i 42 anni, accusati di detenzione illecita e spaccio. Dieci di loro risultano domiciliati in alcuni Cas (centri di accoglienza straordinaria) a Firenze e in provincia: nelle loro stanze sono scattate le perquisizioni, che in alcuni casi si sono concluse con il sequestro di dosi di stupefacente. Diciassette, in tutto, le persone che si trovavano a Firenze come richiedenti asilo.

Documentati centinaia di episodi di cessione di droga. Il gruppo aveva occupato da tempo l’intera area verde del parco e alcune zone limitrofe (in particolare le  vicine fermate dalla tramvia), dandosi “ad uno stabile e continuativo smercio di sostanze stupefacenti in strada”. Da tempo la zona intorno alla Fortezza da Basso era al centro di esposti di cittadini e comitati di quartiere che denunciavano “il continuo e interrotto spaccio a cielo aperto”. Lo scorso 23 settembre una giovane studentessa di 21 anni era morta dopo aver acquistato una dose letale di eroina proprio in quel parco.

“La lotta allo spaccio è una nostra priorità per la vivibilità di Firenze e la legalità”, ha scritto su Twitter il sindaco Dario Nardella che ha ringraziato “la polizia, i vigili urbani e la magistratura per l’ottimo risultato”. “È evidente il cambio di passo sollecitato dal governo. Conto che la magistratura aiuti in questo percorso di legalità”, il commento del ministro dell’Interno Matteo Salvini.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l’architetto Teresa Ricciardiello nuovo responsabile dell’Area Tecnica https://t.co/7JxqnYWDcN

Vicenza, inferno nella nebbia su A31: un morto e feriti gravi https://t.co/4ZuVCfQMYk

Aversa - De Cristofaro: "Mi ricandido dopo aver fatto cose straordinarie" (20.02.19) https://t.co/sBpMOc6lpm

Cesa, imposte comunali e valore venale aree edificabili: Consiglio il 26 febbraio - https://t.co/g2uj2ae1gM

Condividi con un amico