Home

Ecosconto su auto elettriche o ibride: fino a 6mila euro per chi rottama

Gli “ecosconti” per l’acquisto di auto elettriche o ibride verranno garantiti solo fino a 45mila euro di spesa e saranno di 6mila euro, il massimo previsto, solo per chi rottamerà la propria auto e ne comprerà una elettrica nella fascia di emissioni 0-20 grammi/km di Co2. A chi rottama e acquista una macchina nella fascia di 21-70 grammi/km di Co2, vengono scontati 2.500 euro. Per chi non rottama, lo sconto sarà compreso tra 4mila e 1.500 euro.

Confermato, quindi, l’incentivo fino a 6.000 euro per l’acquisto di auto elettriche ma a fronte della rottamazione di un’auto fino ad euro 4 e per l’acquisto di vetture che non costino più di 45mila euro più Iva. E’ quanto prevede un emendamento alla manovra presentato dai relatori Gianmauro Dell’Olio (M5S) e Paolo Tosato (Lega) che ridisegna il sistema di bonus-malus basato sulle emissioni di CO2. L’incentivo massimo si potrà ottenere per l’acquisto di un’auto con emissioni da zero a 20 grammi di CO2 per chilometro a fronte della rottamazione di un’auto fino ad euro 4. Il contributo scende a 2.500 euro se l’auto acquistata emette tra 20 e 70 g/km. Nel caso di acquisto senza rottamazione l’incentivo scende rispettivamente a 4.000 e a 1.500 euro.

L’ecotassa riguarderà tutte le auto nuove con emissioni di anidride carbonica superiori a 160 g/km che saranno acquistate e immatricolate nel periodo compreso che va dall’1 marzo 2019 al 31 dicembre 2021. Potrà essere applicata anche alle auto precedentemente immatricolate all’estero e l’imposta sarà progressiva.

La nuova tassa si aggiungerà a Iva, imposta provinciale di trascrizione e tassa automobilistica: verrà pagata all’atto dell’immatricolazione e dovrà essere versata dall’acquirente o da chi chiederà l’immatricolazione mediante modello F24. Ne saranno esentati gli acquirenti di camper, veicoli blindati, auto con accesso per sedie a rotelle, caravan e auto funebri.

Differente il discorso per l’ecobonus. L’incentivo sarà limitato ai veicoli con emissioni di anidride carbonica fino a 70 g/km e prezzi di listino inferiore a 45 mila euro Iva esclusa (54.900 euro Iva compresa). E aumenterà se l’acquisto di un’auto a basse emissioni sarà legato alla rottamazione di un’auto Euro 0, 1, 2, 3, 4. In particolare, senza rottamazione il bonus sarà di 4 mila euro per auto con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 20 g/km e scenderà a 1.500 euro se le emissioni saranno comprese tra 21 e 70 g/km. Con la rottamazione, invece, il bonus salirà, rispettivamente, a 2.500 e 6.000 euro. L’incentivo non sarà illimitato visto che l’emendamento prevede un limite di 60 milioni di euro per il 2019 e di 70 milioni per gli anni 2020 e 2021.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, congratulazioni al neo laureato Antonio Fiorillo - https://t.co/ZRwbbnDz7y

Omicidio Deborah, il killer spara davanti al carcere di Sanremo e poi si costituisce - https://t.co/D3OhsLdXFj

Napoli, il più giovane Project Manager di Italia è di Secondigliano: Vincenzo Vinciguerra https://t.co/6qIP7tGr0L

Napoli - Universiadi, cerimonia di chiusura della 30esima edizione (15.07.19) https://t.co/H8Cpz1pfeb

Condividi con un amico